ULTIMO TRAGUARDO DELLA RICERCA SUI FILM IPERTECH SEMPRE DAL MINOR IMPATTO AMBIENTALE.

Nella sua strategia di crescita, Akro Brain pone l’esigenza del cliente come linea guida della propria attività, ne ascolta ed anticipa i bisogni, volendo essere riconosciuta nel mercato come il partner ideale e di fiducia per la pallettizzazione di fine linea.

Akro Brain, nell’ultimo trascorso, intensifica la ricerca e realizza gli innovativi Film Lamellari IBRIDI, di produzione esclusiva (ne detiene la Proprietà Intellettuale), impone uno standard qualitativo e tecnologico, tutto italiano, riconosciuto anche a livello internazionale, ed è di stimolo in modo significativo all’evoluzione del settore.

Questi inediti Film Lamellari IBRIDI sono composti, come esplicita la loro stessa denominazione, da due o più pellicole aventi pesi e spessori anche diseguali che, all’occorrenza, vengono estruse con differenti Blend.

Questa tecnologia è oggi applicata a tutti i nostri film, sia Macroforati che Ermetici, tutti Lamelliformi dalle prestazioni elevatissime e mai raggiungibili dai film monolitici, anche se multi stratificati.

I Lamellari, molto versatili, possono essere realizzati e proposti in molteplici Varianti: il numero ed il posizionamento delle bande di rinforzo sono in funzione della forma e del
peso dei carichi da stabilizzare.

Tutti i film Lamellari di Akro Brain, per ancor meglio proteggere i prodotti pallettizzati, possono essere prodotti in versione (brevettata) Anti Effrazione con Bande Pigmentate che, in applicazione, disegneranno tracce spiraliformi atte a scoraggiare manomissioni.

Le soluzioni di Film Ipertech che proponiamo sono mirate a creare vantaggi concreti apprezzabili soprattutto in termini economici ma pur sempre nel pieno Rispetto dell’Ambiente : è infatti elevata la Riduzione del Peso dell’Imballo Finale (può superare il 50%).

Akro Brain, già premiata con due Medaglie d’Oro ed una d’Argento al Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra, con l’intera ed esclusiva gamma dei propri Film Lamellari, è pronta ad affrontare la sfida che inevitabilmente si presenterà con l’applicazione delle note normative europee relative all’impiego, in rilevanti percentuali, di Polimeri derivati dal Post Consumo.

…e la nostra Ricerca continua…

Tutti i film sono di proprietà intellettuale e produzione Akro Brain

La nuova era della palettizzazione con film estensibili lamellari: leggeri, di tenacità incredibile, riducono i pesi degli imballi, i costi di riciclo e l'impatto ambientale.

3 Premi all'inventiva industriale

Film estensibile macroforato e forato con processo produttivo futuristico

PER IL BASSO SPESSORE, L’ESTREMA RESISTENZA MECCANICA ED IL BASSO IMPATTO AMBIENTALE SONO STATI PREMIATI AL SALONE INTERNAZIONALE DELLE INVENZIONI DI GINEVRA CON DUE MEDAGLIE D’ORO ED UNA D’ARGENTO.

La gamma dei Film Estensibili Lamellari in produzione comprende le tipologie ad elevato prestiro e prestirate, ad uso pallettizzazione ermetica e le Reti Estensibili Laminate (Estensibile Macroforato). Queste ultime, presenti sul mercato da oltre 20 anni, sono sempre oggetto di continui sviluppi e miglioramenti. Con l’applicazione della tecnologia dei Corpi Lamellari sulle Strisce Longitudinali di rinforzo si raggiungono tenacità ed allungamenti oltre i limiti. I Film Lamellari sono prodotti con film pluristratificati estrusi su linee Cast  con l’impiego di resine lineari metalloceniche o con film biorientati prodotti con impianti  in bolla.

Film estensibile macroforato e forato: per resistenza meccanica e tenacità hanno superato il confronto con film estensibili monolitici tradizionali della gamma più elevata e con spessori superiori del 20/30 % e più. Con il loro impiego sono state risolte con successo molte problematiche  relative alla stabilità dei carichi malfermi, non omogenei o extra pesanti, sino a quelli leggeri, fragili o deformabili. Essi raggiungono valori di allungamento del 400 / 600 % e possiedono una smisurata resistenza allo strappo ed alla lacerazione. I tipi prestirati, di bassissimo spessore, sono realizzati in fasci  440 e 500 mm, in bobine manuali e industriali.

L'origine dei film lamellari

Il progetto origina da basi scientifiche largamente sperimentate su altri materiali lamellari come ad esempio:  compensati , travi lignee o longheroni di aeromobili Nel nostro caso, con la sovrapposizione totale o parziale di due o più film estensibili  a basso spessore si ottengono le proprietà fisiche tipiche dei corpi lamellari in cui le forze di resistenza meccanica sono distribuite su 4 o più superfici  anziché  su 2,  come avviene per i film monoliticipluristratificati,  ivi compresi quelli a nano strati, pur sempre monolitici !!

 

I nostri prodotti lamellari

L’ultimo nato è il film estensibile lamellare Combat 2 Press che trae origine dal film accoppiato Plypack 2 (vedi) già Medaglia d’ORO al Salone Internazionale delle Invenzioni di Ginevra.   Si definiscono Film Lamellari quando le pellicole che lo compongono vengono sovrapposte, anche solo parzialmente. La zona lamelliforme sarà posizionata sul punto di maggior sforzo, si migliorano così le prestazioni meccaniche e la tenacità. È possibile pertanto ridurre i pesi degli imballi a tutto vantaggio dell’impatto ambientale, dei costi di smaltimento e, non ultimi, gli effetti delle (eventuali) prossime gravose tassazioni.

Il film si presenta con modifiche fisiche generate nelle zone di compattamento che vanno a ridurre gli interspazi  macromolecolari con valori non trascurabili. Queste modificazioni migliorative, di natura fisica, sono osservabili visivamente.

Questa manipolazione ingenera linee longitudinali di rinforzo senza che vi sia apporto di materiale. È questa la differenza sostanziale che lo distingue dai film con rinforzi estrusi a microonde ma di maggior peso, già da noi brevettati e prodotti su linee cast. Questiultimi, sono oggi riservati a produzioni di terzi e sono tuttora disponibili per Concessioni di Licenze.

Combat 2 Press è dotato di un allungamento molto elevato e la sua versatilità lo rende idoneo all’utilizzo con ogni tipologia di fasciatrici. L’economia d’impiego è più vantaggiosa!  Questo processo brevettato consente di eliminare il peso delle microonde (circa il 10 %) mantenendo inalterate le prestazioni del film.

La riduzione del peso degli imballi, raffrontato a quelli realizzati con i più avanzati film tecnici monolitici, può superare il 30 %

LA GAMMA DEI PRODOTTI LAMELLARI IN SINTESI:

Film estensibile macroforato e forato

L’ultimo nato, uso macchina, trasparente o (E) anti effrazione, larghezza 500 mm - Spessori da 10 a 30 my. Allungamento oltre 500%. Tenace oltre ogni limite.

prestirato, neutro, larghezza 500 mm. Versione 3STE con fascia pigmentata per antieffrazione. Spessori da 8 a 15 my. Del 50% più tenace di qualunque film estensibile prestirato tradizionale. Uso manuale e macchina.

prestirato, neutro, larghezza 440 mm. Versione 2STE con fascia pigmentata per anti effrazione. Spessori da 7 a 14 my. Uso manuale e macchina.

capostipite dei film lamellari per carichi pesanti, ultrapesanti ed instabili è di prestazioni ineguagliabili. Neutro – Larghezza 500 mm. Spessore da 20 a 30 my. Eguaglia film di spessore superiore del 60/80%- Allungamento 500%. Uso macchina. Stabilizza al pari di un film termoretraibile!!

ritorno al passato: bande longitudinali elasticizzate posizionate su un film anticontaminazione a basso spessore. Pigmentate se Anti effrazione (E). Particolarmente adatto per carichi pesanti e instabili - Allungamento 400%. Tenacità oltre misura. Spessori da 20, 25 e 33 my – Uso macchina. La versione ST prestirata con spessore di 12 e 15 my evita deformazioni alle confezioni di prodotti delicati, anche pesanti.

Le Reti Estensibili, (estensibile macroforato) Core Business di Akro Brain, di tenacità molto elevata. Spessori da 15 a 33 my. Prestiro da 200 a oltre il 300%. Uso macchina in fascia 500 mm. Rinforzi pigmentati per Anti Effrazione.

reti prestirate, manuali o macchinabili. Spessori da 12 e 15 my in fascia 440 mm, è presentato con maglie aperte e residuo elastico del 50%.

Tutti i film sono omologati per il contatto con alimenti secondo le direttive internazionali REACH ed FDA.

TORNA SU