Green Skin

GREEN SKIN 2T - 2TST – (E)

MEDAGLIA D’ORO AL SALONE INTERNAZIONALE DELLE INVENZIONI DI GINEVRA ANNO 2005. CERTIFICATO DI INNOVAZIONE PER L’APPLICAZIONE NEL SETTORE MEDICALE, ASSEGNATO DALL’ARABIA SAUDITA, AL SALONE INTERNAZIONALE DELLE INVENZIONI DI GINEVRA ANNO 2015.

Green Skin è la rete estensibile lamellare di Akro Brain. E’ un prodotto che fa parte da oltre 20 anni del core business della società. Green Skin è sempre oggetto di continui affinamenti di processo e conformazione, l’ultimo dei 4 brevetti che la tutelano è stato depositato nel mese di ottobre 2020. Il grado di perfezionamento raggiunto è talmente elevato da confermarla ai massimi livelli di affidabilità ed economicità.

Le versioni uso macchina denominate Green Skin 2T-2TL-2TX (sono le tre varianti della Capacità di Traspirazione): fascia 500 mm con spessori da 15 a 33 my. Il prestiro varia dal 200 al 300% in funzione degli spessori. Le versioni prestirate denominate Green Skin 2TST macchinabile e per uso manuale sono prodotte in fascia 440 mm e spessori di 12 e 15 my. La versione E Anti Effrazione si presenta con le Bande Pigmentate.

Settori di applicazione

Il film a rete estensibile Green Skin uso macchina si adatta a qualunque tipo di fasciatrice:  munite di  prestiro motorizzato (incluse le fasciatrici ad anello rotante con elevata velocità di  start-up, oppure dotate di freno meccanico  e per  robot semoventi. La elevata tenacità della rete consente di effettuare un minor numero di fasciature in sovrapposizione per lasciare liberi il maggior numero di fori di aerazione

Per prodotti che escono dalle linee di produzione, caldi, umidi, surgelati, pastorizzati ecc L’immediata pallettizzazione con rete estensibile traspirante evita la formazione di muffe e batteri.

Tra i settori di applicazione: farine, granaglie, prodotti da forno, prodotti pastorizzati, conserve, prodotti freschi come formaggi, salumi, carni, uova, frutta, ortaggi, verdure, pesci e crostacei. Fiori e piante e per la catena del freddo del settore farmaceutico. In estreme temperature di congelazione la rete mantiene le sue caratteristiche di tenuta sino a -25° C.

TORNA SU